pensare, mostrare, fare arte

L'Archivio di Progetto Tangram

un posto per pensare, mostrare, fare arte

lauramicieli

deComposizioni
Maschere al muro di Daniela Visani

Inaugurazione: sabato 16 febbraio ore 18:30
Finissage con performance: venerdì 8 marzo ore 18:30
La mostra sarà aperta presso Progetto Tangram, Contrada Del Carmine 21/b, Brescia, dal 16 febbraio al 8 marzo 2013


Attraversando in auto l’hinterland milanese, attutito dalla nebbia dell’inverno, vidi un albero spoglio con un grande reggiseno fucsia sui rami mezzani, ma piuttosto in alto. Quel reggiseno sembrava un clown solitario. Come poteva essere lì? Chi l’aveva buttato? L’immagine era colorata e sorprendente, ma dentro c’era il significato di una persona spogliata più dell’albero e buttata. Mi fece pensare alla normalità, quasi abitudine, delle persone di buttarsi via e non riconoscere il proprio valore e la propria bellezza. Da quel momento, quando costruisco una maschera, ho bisogno che sia un gesto che lotti contro la dimenticanza della grandezza delle persone, pur nella loro fragilità e nonostante la mia impotenza. Ho bisogno, inoltre, di esprimere il desiderio di recuperare il legame della femminilità con la naturalezza e con la dolcezza di amante o madre. Forse per questo i materiali delle mie maschere ora sono zucchero, foglie, indumenti…

_ _ _

Daniela Visani, attrice, inizia a costruire maschere di personaggi della Commedia dell’Arte (Zanni, Capitano) presso la compagnia teatrale Attori & Cantori di Pordenone. Queste maschere verranno utilizzate in scena per due anni negli spettacoli del Profano Ordine della Maschera di Claudia Contin e Ferruccio Merisi.
Maschere di scena, derivate dalla Commedia dell’Arte, sono anche quelle ideate e realizzate per gli attori de Il leone, la strega e l’armadio, spettacolo del Teatro Telaio di Brescia.
Dal 2007 costruisce maschere, che possono essere indossate oppure solo guardate, come indagine sul femminile e le esposizioni, spesso, sono accompagnate da performance.
La Prima Leda e il suo Specchio sono state esposte nei Giardini del Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera, durante la collettiva Notturni Dannunziani del 2008.
Nel 2008 e 2009 allestisce nel locale Galetér di Montichiari le personali Accade che la mia vita mi venga incontro, dandomi il benvenuto e Mezzi uomini-mezze maschere.
Nel 2009 il chiostro di San Cristo a Brescia ha ospitato la mostra L’origine indelebile.
Nel 2011 installa Composizioni e decomposizioni negli spazi espositivi dei Carichi Sospesi a Padova.





Contrada Del Carmine 21A/21B - 25100 Brescia - CF/P.IVA: 92106990499